INAIL - Istituto Nazionale per l'Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro

INAIL - Istituto Nazionale per l'Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro

15/09/2023

Sicurezza sul lavoro, al via il corso di formazione per i neo-ispettori tecnici dell’Inl

Inaugurato il 12 settembre alla presenza del ministro Calderone, il percorso formativo dei nuovi assunti è finalizzato a sviluppare le competenze utili allo svolgimento del ruolo. Mattarella: “A voi spetta un ruolo attivo nel processo di garanzia e prevenzione”

Immagine ispettore
ROMA - Prende avvio il 18 settembre il corso formativo in materia di salute e sicurezza sul lavoro rivolto ai circa 700 nuovi ispettori tecnici, assunti in seguito all’incremento della dotazione organica dell’Ispettorato nazionale del lavoro (Inl) che ha visto ampliate le proprie competenze in materia di vigilanza e controlli sui luoghi di lavoro alla luce delle nuove disposizioni inserite nel decreto legislativo 81 del 2008. Il corso è stato inaugurato martedì 12 presso la sede centrale dell’Inl alla presenza del ministro del lavoro, Marina Elvira Calderone, e del direttore generale dell'Inl, Paolo Pennesi. Alla cerimonia hanno partecipato il direttore generale dell'Inail, Andrea Tardiola, il procuratore aggiunto di Roma, Giovanni Conzo, il capo di gabinetto e il direttore generale per salute e sicurezza del ministero del Lavoro, Mauro Nori e Gennaro Gaddi, e il direttore scientifico del corso, Renato Pingue.

Mattarella: “La cultura della sicurezza deve permeare istituzioni, parti sociali e luoghi di lavoro”. Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha inviato un messaggio di saluto, letto dal ministro Calderone. “Il nostro Paese colloca il diritto al lavoro e il diritto alla salute tra i principi fondanti della Repubblica”, si legge nel testo. “Non è tollerabile perdere una lavoratrice o un lavoratore a causa della disapplicazione delle norme che ne dovrebbero garantire la sicurezza sul lavoro. I morti di queste settimane – prosegue il messaggio – ci dicono che quello che stiamo facendo non è abbastanza. La cultura della sicurezza deve permeare le istituzioni, le parti sociali, i luoghi di lavoro. A voi, ispettori tecnici, spetta un ruolo attivo in questo processo di garanzia e di prevenzione. Faccio appello alle vostre intelligenze e al vostro impegno per contrastare una deriva che causa troppe vittime”.

Scopi e finalità della formazione. Sulla base dell’accordo di collaborazione tra Inail e Inl, la formazione intende favorire nei neoassunti l’acquisizione di conoscenze sulle norme in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro e lo sviluppo di competenze relative all’adozione di metodi, tecniche e strumenti utili a svolgere in maniera efficace il nuovo ruolo professionale.
 
Il percorso durerà sei settimane per un totale di 175 ore di formazione. Il percorso formativo, costituito da vari moduli tematici per una durata complessiva di 175 ore, proseguirà fino alla fine di ottobre, con i discenti distribuiti sul territorio in 19 aule formative in collegamento live. La progettazione dei moduli e l’erogazione del percorso è frutto di un team multidisciplinare di esperti Inail, in collaborazione con referenti dell’Inl.



© 2024 INAIL - ISTITUTO NAZIONALE PER L'ASSICURAZIONE CONTRO GLI INFORTUNI SUL LAVORO - P. IVA 00968951004

PNRR 2021-2026 - Next Generation EU (DL 77/2021) - Progetto "Digitalizzazione dell'INAIL"


POC Legalità 2014-2020 - Progetto "Antifrode e Internal Audit"


PON Governance e Capacità Istituzionale 2014-2020 - Progetto "Qualificazione dell'INAIL come Polo Strategico Nazionale (PSN)"

Impostazioni cookie