INAIL - Istituto Nazionale per l'Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro

INAIL - Istituto Nazionale per l'Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro

12/11/2021

Rischi derivanti da agenti chimici, cancerogeni e mutageni. Pubblicata la nuova edizione delle aree tematiche

Il canale Inail "Conoscere il rischio" dedicato alla diffusione delle conoscenze in tema di rischi professionali e di prevenzione degli infortuni e delle malattie professionali ha aggiornato alcune delle sue aree tematiche

(jpg - 43KB)
ROMA – Le sostanze chimiche entrano ogni giorno nella nostra vita, sia sul posto di lavoro che nelle nostre case, e per molti lavoratori quali gli impiegati dell’industria chimica e farmaceutica, del petrolchimico, della gomma-plastica, per i collaboratori domestici e le casalinghe, esse sono una realtà quotidiana. Alcune di queste sostanze sono agenti chimici molto pericolosi e per esposizione a esse, nel lungo termine, possono svilupparsi malattie molto gravi, comprese quelle tumorali, oppure infortuni anch’essi gravi per contatto accidentale.

Agenti chimici. L’aggiornamento dell’area tematica ha riguardato in particolare i contenuti relativi alle schede dati di sicurezza, con riferimento al regolamento (UE) 2020/878, ed è stato dato ampio rilievo al percorso di scelta degli apparecchi di protezione delle vie respiratorie da agenti chimici, in relazione  all’applicazione della norma UNI 11719:2018 e alle buone prassi.

Regolamento CLP (Classification, Labelling and Packaging). All’interno della sezione “Agenti chimici” l’area tematica “Regolamento CLP” è dedicata specificatamente al sistema di classificazione, etichettatura e imballaggio delle sostanze e delle miscele pericolose. Essa contiene, tra le diverse informazioni, anche l'elenco delle indicazioni di pericolo per la sicurezza, per la salute dell'uomo e per l'ambiente, l’elenco dei consigli di prudenza e dei pittogrammi. In occasione di questo ultimo aggiornamento è stato pubblicato un nuovo file che ripercorre la storia delle modifiche apportate al regolamento dai diversi aggiornamenti normativi, dalla data di pubblicazione avvenuta nel 2008 sino ad oggi.

Regolamento REACH (Registration, Evaluation, Authorisation and Restriction of CHemical substances). L’area tematica, anch'essa all’interno di “Agenti chimici”, contiene una breve sintesi delle informazioni sul regolamento europeo n. 1907 del 2006, comunemente denominato REACH. Recentementre aggiornata, l'area ed è divisa in tre sezioni che danno rispettivamente evidenza degli adempimenti richiesti dal regolamento, dell’importanza anche ai fini della valutazione del rischio in ambito lavorativo, degli scenari di esposizione, della necessità e parallela difficoltà del processo di sostituzione delle sostanze pericolose.

Agenti cancerogeni e mutageni. In questa area tematica si possono consultare le definizioni di agenti cancerogeni e mutageni e la loro classificazione secondo il regolamento CLP (Classification, Labelling and Packaging), nonché un approfondimento sulla relazione tra mutagenesi e cancerogenesi. Vengono illustrati i metodi per la valutazione del rischio di esposizione e le principali misure di prevenzione e protezione. Un capitolo a parte per l’esposizione a chemioterapici antiblastici, in quanto alcuni di essi sono classificati cancerogeni dalla IARC (International Agency for Research on Cancer). Gli ultimi aggiornamenti riguardano gli Allegati XLI (Metodiche standardizzate di misurazione degli agenti chimici e XLIII (Valori limite di esposizione professionale) del d.lgs. 81/2008 e la nuova norma UNI EN 689:2018, che definisce una strategia per effettuare misure rappresentative dell’esposizione per inalazione ad agenti chimici in modo da dimostrare la conformità coi limiti di esposizione occupazionale (OELVs).

© 2022 INAIL - ISTITUTO NAZIONALE PER L'ASSICURAZIONE CONTRO GLI INFORTUNI SUL LAVORO - P. IVA 00968951004

Finanziamento del PON Governance 2014-2020 per la qualificazione dell'Inail come Polo Strategico Nazionale (PSN)
Impostazioni cookie