INAIL - Istituto Nazionale per l'Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro

INAIL - Istituto Nazionale per l'Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro

13/10/2021

“Più forti di ogni silenzio”, all’Inail presentata la campagna informativa Uiltec sulla sicurezza

Al termine dell’esecutivo nazionale del sindacato dei lavoratori tessili, dell’energia e della chimica, il segretario generale della Uil, Pierpaolo Bombardieri, e il presidente dell’Istituto, Franco Bettoni, hanno reso omaggio al “Monumento alle vittime del lavoro” di Vincenzo Vela

“Più forti di ogni silenzio”, all’Inail presentata la campagna informativa Uiltec sulla sicurezza
ROMA - Il segretario generale della Uil, Pierpaolo Bombardieri, e il presidente dell’Inail, Franco Bettoni, ieri mattina a Roma, nel piazzale antistante la direzione generale dell’Istituto, hanno reso omaggio al “Monumento alle vittime del lavoro”, la scultura di Vincenzo Vela che ricorda i minatori che persero la vita durante la realizzazione del traforo del San Gottardo, copia in bronzo del bassorilievo realizzato dall’artista svizzero-italiano nel 1882.

“È un dramma su cui non si può tacere”. La cerimonia si è svolta al termine dell’esecutivo nazionale dell’Unione italiana dei lavoratori tessili, dell’energia e della chimica, ospitato presso l’Auditorium Inail, durante il quale è stata presentata la campagna informativa “Più forti di ogni silenzio”, promossa dalla Uiltec per sensibilizzare l’opinione pubblica sul dramma delle morti e degli incidenti sul lavoro. Il manifesto simbolo della campagna riproduce una serie di volti di lavoratori che si vogliono liberare da un cerotto che chiude le labbra perché, come ha sottolineato il segretario generale, Paolo Pirani, quello infortunistico è un fenomeno su cui “non si può tacere”.

“Investire di più in prevenzione e formazione”. “Siamo fortemente impegnati a salvaguardare i temi della salute, prevenzione e sicurezza nei luoghi di lavoro, azienda per azienda – ha spiegato il segretario generale della Uiltec – e abbiamo lavorato per attuare il dialogo fondamentale tra parti sociali e governo, arrivando alla firma dei protocolli di sicurezza con Confindustria e l’esecutivo. Occorre, però, fare di più con risorse appropriate per favorire prevenzione, formazione e controlli”.

L’obiettivo “Zero morti sul lavoro”. All’evento di presentazione di “Più forti di ogni silenzio”, che si inserisce nel solco tracciato a inizio anno dalla Uil con la campagna “Zero morti sul lavoro”, sono intervenuti anche Domenico Nese, promotore dell’iniziativa #girolevitespezzate, viaggio ciclistico nei luoghi degli infortuni “per ricordare che ogni giorno ci sono tre persone che non fanno più ritorno a casa dal lavoro”, e Romina Mura, presidente della Commissione Lavoro della Camera dei deputati, che ha sottolineato l’importanza di non lasciare soli i lavoratori e di costruire una rete tra tutti gli attori della prevenzione.

© 2018 INAIL - ISTITUTO NAZIONALE PER L'ASSICURAZIONE CONTRO GLI INFORTUNI SUL LAVORO - P. IVA 00968951004

Finanziamento del PON Governance 2014-2020 per la qualificazione dell'Inail come Polo Strategico Nazionale (PSN)