INAIL - Istituto Nazionale per l'Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro

INAIL - Istituto Nazionale per l'Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro

29/07/2019

Benessere alimentare al lavoro, terminati i focus group con i dipendenti della Direzione generale

Si è conclusa la prima fase iniziata a marzo scorso del progetto di indagine e di intervento di prevenzione alimentare promosso dalla Direzione centrale prevenzione per i lavoratori della sede centrale

(.jpg - 64 kb)
Con il focus group del 26 giugno scorso, è terminata la fase relativa al primo modulo del “Progetto di indagine/intervento di promozione della salute nel luogo di lavoro sulla prevenzione alimentare”.

L’indagine dell’Inail. L’indagine, promossa e curata organizzativamente dalla Direzione centrale prevenzione, è indirizzata ai dipendenti della Direzione generale di Roma ed è volta a ottenere, attraverso questionari, incontri collettivi, colloqui personalizzati, informazioni, opinioni e proposte su come migliorare e promuovere efficacemente la salute alimentare nell’ambiente di lavoro.

I focus group. I lavoratori che hanno aderito volontariamente all’iniziativa, partecipando ai focus group, hanno manifestato un alto livello di coinvolgimento e di motivazione e condiviso esperienze e conoscenze individuali nella dimensione conoscitiva di gruppo. Sono stati individuati e selezionati tre gruppi di lavoratori interni, suddivisi per modalità di assunzione del pranzo quotidiano (mensa aziendale; pasto portato da casa; frequenza di bar/ristoranti interni ed esterni), a cui è stato aggiunto un quarto gruppo comprendente dipendenti con allergie/intolleranze alimentari che comportano limitazioni o divieti nell’assunzione di particolari vivande. A partire dal 21 marzo scorso, a ogni gruppo è stato richiesto di esprimere la propria opinione sui punti di forza e di debolezza del servizio alimentare complessivamente offerto nello stabile di piazzale Pastore (mensa, bar interno, distributori automatici di bevande e alimenti) e di avanzare suggerimenti e proposte migliorative. Ai lavoratori è stato inoltre chiesto di manifestare il proprio punto di vista su come facilitare la conoscenza e la consapevolezza di una corretta alimentazione.

Gli obiettivi futuri del progetto. Come previsto, il progetto proseguirà nella seconda fase con un programma di prevenzione bio-psico-sociale potenziando l’empowerment personale e collettivo attraverso colloqui individuali e incontri di gruppo che avranno inizio a ottobre. Ai lavoratori dei focus group verrà richiesta la loro disponibilità per mantenere un ruolo attivo nella prosecuzione del progetto.
 

© 2018 INAIL - ISTITUTO NAZIONALE PER L'ASSICURAZIONE CONTRO GLI INFORTUNI SUL LAVORO - P. IVA 00968951004