INAIL - Istituto Nazionale per l'Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro

INAIL - Istituto Nazionale per l'Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro

02/07/2018

Pubblicato il nuovo Bando Bric 2018 per l’affidamento di ricerche in collaborazione

La scadenza per inviare le proposte progettuali di durata biennale è fissata al 3 agosto prossimo. Reinserimento lavorativo, tutela assicurativa e prevenzione gli ambiti in cui sviluppare le proposte di ricerca in linea con il vigente Piano triennale di attività della ricerca. Per il 2018 stanziati oltre 4,5 milioni di euro

Pubblicato il nuovo Bando Bric 2018 per l’affidamento di ricerche in collaborazione
ROMA - È stato pubblicato oggi sul sito dell’Inail il nuovo bando Bric 2018 per l’affidamento di ricerche in collaborazione, finalizzato a sviluppare e valorizzare la rete scientifica e a raggiungere gli obiettivi programmati dall’Istituto nel vigente Piano triennale di attività della ricerca. Il bando prevede uno stanziamento massimo per l’anno in corso pari a 4.550.000 euro.

La platea dei destinatari. Le ricerche in collaborazione saranno affidate a tre categorie di beneficiari individuati come destinatari istituzionali: enti di ricerca pubblici, istituti di ricovero e cura a carattere scientifico, università. Possono partecipare alle attività di ricerca, in qualità di Enti partner, anche le Regioni, le Province autonome, le Asl, le aziende ospedaliere, le strutture di ricerca di associazioni di categoria e parti sociali e le fondazioni di ricerca.

Da 100 a 500mila euro per ciascuna tematica di ricerca. Le proposte progettuali devono riguardare gli ambiti di intervento considerati prioritari nella mission dell’Inail: reinserimento lavorativo, tutela assicurativa e prevenzione. Le tre aree di intervento sono a loro volta suddivise in 12 tematiche di ricerca alle quali corrispondono finanziamenti che vanno da 100 a 500mila euro. Ogni ente può presentare fino a tre proposte, ognuna riferita a una sola tematica, inviando la domanda tramite posta elettronica certificata all’indirizzo e-mail bandobric@postacert.inail.it entro le ore 24 del 3 agosto prossimo. 

Un’apposita commissione per la valutazione tecnico-scientifica. Oltre alla verifica di ammissibilità delle proposte pervenute, i progetti saranno valutati dal punto di vista tecnico-scientifico, da una commissione composta da esperti interni qualificati. La graduatoria dei progetti finanziabili - con l’indicazione del relativo importo di finanziamento riconosciuto - sarà pubblicata sul sito istituzionale.

Il finanziamento ripartito su due annualità. Le risorse riconosciute e assegnate a ogni progetto saranno ripartite su due annualità e lo stanziamento delle quote relative al secondo anno sarà subordinato all’esito positivo della verifica da parte dell’Istituto sulla disponibilità di bilancio per l’esercizio finanziario di competenza. È previsto un sistema di rendicontazione scientifico ed economico delle attività svolte per l’erogazione dei finanziamenti.

INAIL sede centrale: P.le Pastore 6, 00144 Roma (RM) - P. IVA 00968951004