INAIL - Istituto Nazionale per l'Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro

INAIL - Istituto Nazionale per l'Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro

28/02/2023

Firenze, Inail e CPRA per la salute e sicurezza del lavoro nell’artigianato

Sottoscritto un protocollo d’intesa da Inail Toscana e Comitato paritetico per l’artigianato (CPRA) che prevede la più ampia collaborazione e azioni comuni per migliorare gli standard sulla sicurezza del lavoro, riguarda 25 mila aziende e 75 mila addetti della Toscana

(.jpg - 57Kb)
FIRENZE - Una nuova alleanza e nuovi strumenti per promuovere la salute e la sicurezza sul lavoro è quella sancita il 28 febbraio 2023 con un protocollo formale tra Inail regionale e CPRA (Comitato paritetico per l’artigianato) della Toscana, di cui fanno parte le organizzazioni di rappresentanza datoriali Cna, Confartigianato, Casartigiani e i sindacati dei lavoratori Cgil, Cisl e Uil. Il protocollo, illustrato nella sede dell’Ebret (Ente bilaterale per l’artigianato della Toscana) a Firenze, riguarderà le 25 mila aziende e i 75 mila lavoratori che aderiscono a CPRA, sottoscritto dal direttore regionale Inail Anna Maria Pollichieni e il coordinatore CPRA e segretario generale Cisl Toscana, Ciro Recce.  
 
Numerose iniziative previste dall’accordo Inail - CPRA. Nel documento le parti “si impegnano a sviluppare la più ampia collaborazione, per migliorare gli standard sulla sicurezza del lavoro” e per questo prevedono una serie di azioni da concordare e mettere in campo congiuntamente, ciascuno con le proprie competenze e risorse. In particolare sono previste “iniziative finalizzate a migliorare la conoscenza dei rischi” nelle attività lavorative; “organizzazione di eventi e seminari a carattere divulgativo per promuovere la cultura della salute e sicurezza sul lavoro”; “attività di formazione rivolte alle imprese e ai loro lavoratori”; “progetti e iniziative a livello territoriale finalizzati allo sviluppo, diffusione e condivisione delle conoscenze tecnico-scientifiche collegate al sistema di prevenzione”.
 
Pollichieni: “L’artigianato rappresenta uno dei tratti distintivi della cultura e dell’economia toscana". Il direttore regionale Inail Toscana, Anna Maria Pollichieni, ha sottolineato quanto l’intesa rafforzi la collaborazione strutturata, finalizzata alla realizzazione di iniziative congiunte di prevenzione degli infortuni e delle malattie professionali che tengano conto delle esigenze peculiari del settore nel territorio regionale.
 
Il CPRA associa 25 mila aziende e 75 mila lavoratori. Il Comitato opera attraverso i suoi 35 RLST (Rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza territoriali) in tutte le province, offrendo consulenza alle ditte artigiane e ai loro lavoratori, svolgendo i compiti delegati dalle norme in materia di sicurezza e di accordi applicativi. Nel corso del 2022 in Toscana hanno, tra le altre attività, effettuato 1947 sopralluoghi in aziende, sono stati consultati 1421 volte per i POS (piani operativi per la sicurezza), hanno assistito a 748 verifiche di attuazione delle procedure anti Covid, partecipato a 212 riunioni con i lavoratori, 24 sopralluoghi ispettivi, 16 audit per certificazioni ed effettuato 52 verifiche dell’attività formativa.


© 2024 INAIL - ISTITUTO NAZIONALE PER L'ASSICURAZIONE CONTRO GLI INFORTUNI SUL LAVORO - P. IVA 00968951004

PNRR 2021-2026 - Next Generation EU (DL 77/2021) - Progetto "Digitalizzazione dell'INAIL"


POC Legalità 2014-2020 - Progetto "Antifrode e Internal Audit"


PON Governance e Capacità Istituzionale 2014-2020 - Progetto "Qualificazione dell'INAIL come Polo Strategico Nazionale (PSN)"

Impostazioni cookie