INAIL - Istituto Nazionale per l'Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro

INAIL - Istituto Nazionale per l'Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro

05/10/2017

67° giornata per le vittime degli incidenti sul lavoro, a Cagliari, la manifestazione nazionale

L’Associazione mutilati e invalidi sul lavoro celebra, domenica 8 ottobre, in tutta Italia la ricorrenza. Nel capoluogo sardo la cerimonia per la consegna dei brevetti e dei distintivi d’onore, da parte dell’Inail, con la presenza del presidente dell’Istituto Massimo De Felice e di quello del Consiglio di indirizzo e vigilanza, Francesco Rampi. Uno spot televisivo, in onda sulle reti Rai, La7, in 187 schermi di 93 autogrill e in molte emittenti locali racconta il tema degli infortuni nelle varie epoche storiche

La 67ª giornata per le vittime degli incidenti sul lavoro
ROMA – “Cambiamo la storia. Investiamo in sicurezza. Diamo valore alla vita”. È questo lo slogan  che accompagna lo spot televisivo di 30 secondi, voluto dall’Anmil, per la 67° giornata nazionale per le vittime degli incidenti sul lavoro. Realizzato in forma di cartone animato, il filmato è trasmesso sulle reti Rai, fino all’8 ottobre, su La7, fino al 14, in 187 schermi di 93 autogrill e in molte emittenti locali. Il video, visionabile anche su internet, attraverso il sito dell’Anmil, è uno dei fiori all’occhiello, con cui l’Associazione nazionale mutilati e invalidi del lavoro promuove la giornata in ricordo delle morti bianche. La ricorrenza vivrà a Cagliari, sede della manifestazione nazionale, uno dei momenti più significativi, con la cerimonia di consegna dei brevetti e dei distintivi d’onore, da parte dell’Inail, ai grandi invalidi.
 
Gli infortuni sul lavoro nei periodi storici. Nel filmato i protagonisti si ritrovano in varie epoche storiche alle prese con gli infortuni sul lavoro. Nella narrazione animata non manca un riferimento alla sequenza del capolavoro di Charlie Chaplin “Tempi moderni”, in cui l’operaio Charlot viene inghiottito dalla catena di montaggio. Contraddistinto da uno stile semplice ed essenziale, il video è stato realizzato in forma di cartone per essere maggiormente fruibile da tutta la platea televisiva. Nata da un’idea di Marco Campli ed Enrico Parenti la campagna ha una grafica firmata da Igor Cicconcelli e dal Laboratorio delle idee, la voce fuori campo è dell’attrice Laura Torresin. La canzone che accompagna la clip, “I’ll be a friend with pleasure”, arrangiata per l’Anmil, dalla Bix age band, è interpretata del trombettista jazz Bix Beiderbecke.

A Cagliari la cerimonia con la consegna dei distintivi e dei brevetti d’onore da parte dell’Inail. Patrocinata dalla Rai, l’iniziativa che si svolgerà con manifestazioni, su tutto il territorio nazionale e con il coinvolgimento di circa 50.000 persone tra soci e familiari, grazie alle 106 sezioni dell’Associazione, ha l’obiettivo di sensibilizzare le persone sul tema della prevenzione degli incidenti sul lavoro e accrescere la tutela delle vittime di infortuni. Nel capoluogo sardo, alle ore 8,30, sarà officiata la celebrazione religiosa, in memoria delle vittime del lavoro nella Parrocchia di San Paolo; dalle 10 alle 13, nel conservatorio statale di musica Giovanni Pierluigi da Palestrina, avrà luogo la Cerimonia civile, a cui parteciperanno istituzioni nazionali e locali. Interverranno tra gli altri: il presidente dell’Inail, Massimo De Felice, il presidente del Consiglio di indirizzo e vigilanza Inail, Francesco Rampi, il presidente nazionale Anmil, Franco Bettoni, quello della Commissione Lavoro della Camera dei deputati, Cesare Damiano, il segretario Generale Uil, Carmelo Barbagallo; il segretario confederale Cgil, Franco Martini; il segretario confederale Cisl, Gigi Petteni. La cerimonia si concluderà con la consegna dei distintivi e dei brevetti d’onore, da parte dell’Inail, ai grandi invalidi.
 
Il battesimo dell’iniziativa il 19 marzo 1951. La prima giornata nazionale del mutilato si è tenuta a Roma il 19 marzo 1951 con l’obiettivo di ricordare alla collettività e alle Istituzioni la centralità del tema della sicurezza nei luoghi di lavoro. Dal 1998, con direttiva del Presidente del Consiglio dei ministri del 24 aprile 1998 e poi del 7 marzo 2003, la ricorrenza, su richiesta dell’Anmil, è stata istituzionalizzata. La giornata rappresenta un momento di incontro e di riflessione su tutte quelle donne e quegli uomini che svolgendo la propria professione, hanno perso il bene più caro: la vita.

INAIL sede centrale: P.le Pastore 6, 00144 Roma (RM) - P. IVA 00968951004