INAIL - Istituto Nazionale per l'Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro

INAIL - Istituto Nazionale per l'Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro

Valutazione delle conseguenze di eventi incidentali negli impianti industriali e rischio di esplosione

È sempre crescente l’attenzione verso impianti o processi di nuova generazione, poiché essi possono non solo creare sviluppo occupazionale, ma anche favorire l’indipendenza energetica (basti pensare alla produzione di biocombustibili). Questo percorso di diffusione deve, però, essere supportato da un elevato livello di sicurezza degli insediamenti produttivi.

In questo ambito si colloca l’attività di ricerca del Dipartimento Innovazioni Tecnologiche e Sicurezza degli Impianti Prodotti e Insediamenti Antropici, che, analizzando le principali proprietà chimico-fisiche dei composti pericolosi (tossici, infiammabili, etc.) per la salute umana e le possibili rotture di componenti (serbatoi, flange, valvole, compressori, etc.) in cui questi sono stoccati o transitano, studia, mediante l’applicazione di idonei modelli fisico-matematici, le conseguenze derivanti dagli eventi incidentali connessi con il rilascio di tali sostanze.

Nell’attività di ricerca viene affrontato anche il tema, trattato dal D. Lgs. 81/08 (Titolo XI), della classificazione dei luoghi di lavoro in base alla possibile formazione di atmosfere potenzialmente esplosive dovute ad emissioni di gas, al fine di fornire un supporto per la corretta applicazione della Normativa tecnica vigente.

Valutazione delle conseguenze degli eventi incidentali nell'industria di processo

L’industria di processo è caratterizzata dall’utilizzo o dalla formazione di composti pericolosi (tossici, infiammabili, etc.) per la salute degli operatori. I rilasci di tali sostanze, determinati o da rotture di componenti o dall’esecuzione errata di procedure operative, possono dar vita a vari eventi incidentali: emissione di agenti tossici, incendi di liquidi infiammabili ed esplosioni di nubi gassose.

Tali scenari presentano una molteplicità di fattori, da cui dipendono le entità dei loro effetti sulle persone e sulle strutture, e pertanto per stimare le loro conseguenze è indispensabile un accurato studio delle grandezze fisiche di interesse (incluse le condizioni meteorologiche del sito) al fine di ridurre entro margini accettabili l’inevitabile grado di incertezza insito nei modelli di simulazione. Proprio questo ultimo aspetto trova ampio risalto nell’attività di ricerca condotta, finalizzata anche a fornire maggiori dettagli delle ripercussioni degli incidenti. Queste informazioni possono costituire un utile strumento per migliorare l’efficacia dei sistemi di sicurezza previsti negli impianti industriali.

Ultimo aggiornamento: 26/07/2019