INAIL - Istituto Nazionale per l'Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro

INAIL - Istituto Nazionale per l'Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro

Bando per la formazione

AVVISO: Si rende noto che sono in fase di completamento le verifiche ai sensi dell'art. 13 del Bando circa le autocertificazioni e la documentazione prodotta dai soggetti attuatori collocatisi in posizione utile. In esito a detti accertamenti e, preliminarmente alla pubblicazione della graduatorie, si provvederà a richiedere la produzione delle dichiarazioni sostitutive di atto di notorietà per aiuti "de minims" da parte delle imprese deleganti, nonché prospetto riassuntivo della quota parte del progetto ad opera del soggetto attuatore.
In considerazione della necessità di una disciplina puntuale delle fattispecie previste dal regime "de minimis" e della opportunità di uniformare la modulistica in uso presso la Direzione Centrale Prevenzione per fattispecie analoghe, si rendono disponibili i modelli da utilizzare per le dichiarazioni in questione.


AVVISO: Si rende noto che sono disponibili i punteggi attribuiti ai soggetti attuatori partecipanti al bando.

AVVISO: Si rende noto che La Commissione di valutazione ha provveduto all’apertura delle buste C (proposta economica) relative a tutti gli ambiti progettuali.
In esito alle decisioni che verranno assunte in merito alle opposizioni derivanti dai provvedimenti di esclusione operati in tale ultima fase del procedimento verrà pubblicata la graduatoria provvisoria, fatte salve, per l’approvazione della graduatoria definitiva, le attività di verifica previste dall’art. 13 del Bando.

AVVISO: Si rende noto che al 16 marzo 2018 le sottocommissioni che svolgono l’istruttoria tecnica della documentazione contenuta nella busta B hanno completato l’esame di circa il 90% dei progetti ammessi, secondo lo schema che segue. La commissione di valutazione ha provveduto all’apertura delle buste C (proposta economica) e all’approvazione della graduatoria provvisoria relativa alle domande presentate negli ambiti progettuali “E” “Formazione sulla valutazione dei rischi nell’ambito dell’art. 28, co. 1, del d.lgs. 81/2008 e s.m.i., con particolare attenzione alle specificità di quelli collegati allo stress lavoro correlato, alle lavoratrici in stato di gravidanza, alle differenze di genere e altri ivi previsti” e “F” “Formazione sulla gestione dei rischi in ambiente di lavoro legati alla dipendenza da alcool, sostanze psicotrope e stupefacenti”, fatte salve, per l’approvazione della graduatoria definitiva, le attività di verifica previste dall’art. 13 del bando.
Si fa riserva di fornire informazioni circa lo stato di avanzamento delle istruttorie tecniche relative agli altri ambiti progettuali e le successive fasi del procedimento mediante pubblicazione nella presente sezione.

SOTTOCOMMISSIONE % PROGETTI ESAMINATI
1) ambito progettuale A 78%
2) ambito progettuale B 100%
3) ambito progettuale C 70%
4) ambito progettuale D 95%
5) ambito progettuale E 100%
6) ambito progettuale F 100%

AVVISO: Si rende noto che alla data del 16 febbraio 2018 le sottocommissioni che svolgono l’istruttoria tecnica della documentazione contenuta nella busta B hanno completato l’esame di circa il 79% dei progetti ammessi, secondo lo schema che segue. La commissione di valutazione nell’ultima seduta ha provveduto all’apertura delle buste C (proposta economica) e all’approvazione della graduatoria provvisoria relativa alle domande presentate nell’ambito progettuale “B: Formazione per i soggetti individuati ai sensi dell’art. 21 del d.lgs. 81/2008 e s.m.i. sui rischi propri delle attività svolte”, fatte salve, per l’approvazione della graduatoria definitiva, le attività di verifica previste dall’art. 13 del bando. Si fa riserva di fornire informazioni circa lo stato di avanzamento delle istruttorie tecniche relative agli altri ambiti progettuali e le successive fasi del procedimento mediante pubblicazione nella presente sezione.

SOTTOCOMMISSIONE % PROGETTI ESAMINATI
1) ambito progettuale A 78%
2) ambito progettuale B 100%
3) ambito progettuale C 70%
4) ambito progettuale D 73%
5) ambito progettuale E 86%
6) ambito progettuale F 100%

AVVISO:Si rende noto che al 12 gennaio 2018 la Commissione di valutazione ha completato l’esame della documentazione amministrativa contenuta nella busta A delle domande pervenute attribuendo di volta in volta alle Sottocommissioni che svolgono l’istruttoria tecnica la documentazione contenuta nelle buste B dei progetti ammessi a tale fase.
Si fa riserva di fornire informazioni circa la conclusione delle istruttorie tecniche relative alla documentazione contenuta nella busta B e delle successive fasi del procedimento di valutazione mediante pubblicazione nella presente sezione.

AVVISO: Si rende noto che al 18 settembre 2017 la Commissione di valutazione ha provveduto all’esame della documentazione amministrativa contenuta nella busta A di circa il 70% delle domande pervenute, attribuendo di volta in volta alle Sottocommissioni che svolgono l’istruttoria tecnica la documentazione contenuta nelle buste B dei progetti ammessi a tale fase.
Si fa riserva di fornire informazioni circa la conclusione delle verifica amministrativa della documentazione contenuta nella busta A e delle successive fasi del procedimento di valutazione mediante pubblicazione nella presente sezione.

AVVISO: Si rende noto che in data 31 gennaio 2017 si sono insediate le Sottocommissioni previste all’art. 11 del Bando e nominate con provvedimenti già pubblicati nella presente sezione.
Con riferimento alle 179 domande di finanziamento pervenute, la Commissione di valutazione sta procedendo all’esame della documentazione amministrativa contenuta nelle buste A e, in esito alla verifica dei requisiti di ammissibilità, le Sottocommissioni stanno svolgendo l’istruttoria tecnica della documentazione contenuta nella busta B, funzionale alla valutazione dei progetti.
Si fa riserva di fornire informazioni circa lo stato di avanzamento delle attività in corso mediante pubblicazione nella presente sezione.
 
AVVISO: Si comunica che nella giornata del 3 giugno 2016 è stata disposta la chiusura dello stabile di Piazzale Pastore, 6. Le domande di partecipazione al Bando, pertanto, in tale data non potranno essere ricevute.

AVVISO DI MODIFICA DEL BANDO E PROROGA DEL TERMINE DI SCADENZA (.pdf - 235 kb)

AVVISO DI MODIFICA
Si comunica che con determinazione del Direttore centrale Prevenzione n. 16 dell’11 aprile 2016, sono state approvate alcune modifiche al bando in oggetto ed è stata autorizzata la proroga del termine di presentazione delle domande di partecipazione alle ore 13.00 del 10 giugno 2016.

Allegati

Modalità di rendicontazione ed erogazione del finanziamento a saldo

Rif. Artt. 16 e 17 del Bando “Modalità di rendicontazione ed erogazione del finanziamento a saldo” “Revoche”

Domanda
Qualora nel corso dell’attuazione del progetto si verificassero condizioni determinanti la riduzione degli importi necessari alla sua realizzazione al di sotto della quota minima, il contributo verrebbe semplicemente riproporzionato sulla percentuale realizzata o sarebbe perduto?
Risposta
Considerato che i progetti possono essere oggetto di finanziamento purché di importo compreso tra un minimo pari ad Euro 200.000,00 (comprensivo dell’eventuale IVA) ed un massimo pari ed Euro 800.000,00, la rendicontazione di un importo inferiore al minimo predetto non consentirebbe l’erogazione del finanziamento a saldo, salva l’ipotesi di revoca solo parziale del finanziamento per cause non imputabili al soggetto attuatore.

Domanda
Quali sono i criteri di ripartizione del contributo tra imprese destinatarie dei progetti formativi ai fini della verifica del plafond triennali di aiuti de minimis dell’impresa beneficiaria?
Risposta
Le quote pro parte del progetto riferibili a ciascuna impresa, che Il Soggetto attuatore dovrà trasmettere con apposito prospetto riassuntivo all’Inail successivamente alla comunicazione di ammissione al finanziamento (unitamente alle dichiarazioni sostitutive di atto di notorietà per aiuti “de minimis” rese da ciascuna impresa delegante) entro il termine previsto dall’art. 13 del bando, dovranno essere in coerenza con l’importo totale dell’offerta economica, dove sono individuati numero complessivo di discenti e di ore formazione.

Scarica tutte le FAQ relative al bando

Ultimo aggiornamento: 05/11/2018