INAIL - Istituto Nazionale per l'Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro

INAIL - Istituto Nazionale per l'Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro

Bando Isi 2012

Con il Bando Isi 2012 l'Inail finanzia in conto capitale fino al 50% progetti di investimento e per l'adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale. Possono ricevere i contributi Inail le imprese, anche individuali, iscritte alla Camera di Commercio Industria, Artigianato ed Agricoltura. Per il 2012 sono resi disponibili 155,352 milioni di euro ripartiti in budget regionali.

Accesso ai finanziamenti
La procedura per l’invio telematico delle domande prevede pochi passaggi operativi:

  • inserimento della domanda nell'area dedicata dei Servizi online del portale dell'Inail per poter raggiungere il punteggio minimo di ammissibilità
  • download del codice identificativo
  • invio della domanda online (previa autenticazione e acquisizione dell'indirizzo e accesso allo sportello informatico secondo la tempistica indicata nel bando, fino al Click day, ovvero il giorno stabilito durante il quale inoltrare le domande telematiche già compilate).


Partecipare è semplice grazie agli strumenti che l'Inail mette a tua disposizione per lo svolgimento rapido, sicuro e agevole delle operazioni.

ALLEGATI

Spese ammesse a contributo

Sezione articolo 7

7.1 L'acquisto di macchinari a norma CE è finanziabile solo se l'acquisto è effettuato in sostituzione di macchinario non a norma CE?
Il finanziamento non richiede necessariamente la sostituzione di un altro macchinario. Tuttavia, qualora il progetto preveda la sostituzione di un macchinario non marcato CE, questi devono essere obbligatoriamente messi fuori dal processo produttivo dell’azienda e, in fase di rendicontazione, dovrà esserne data debita comprova.

7.2 È finanziabile la sostituzione di parti di un bene (ad esempio quadri elettrici di un impianto) per renderlo a norma CE?
Sì, nel rispetto degli altri requisiti previsti nell'Avviso pubblico.

7.3 È finanziabile l'installazione di un impianto antincendio?
Sì, nel rispetto degli altri requisiti previsti nell'Avviso pubblico.

7.4 È possibile individuare un confine tra progetti di investimento finanziabili e non finanziabili?
Il progetto è finanziabile se è coerente con le attività aziendali e la valutazione dei rischi dell'impresa nell'ambito del quale l'intervento risulti indispensabile a determinare un miglioramento documentato delle condizioni di sicurezza dei dipendenti.
Alle suddette condizioni sono finanziabili, a mero titolo esemplificativo: cappe di aspirazione da laboratorio; cabine di verniciatura; sistemi di aspirazione localizzata e centralizzata; impianti per l'abbattimento di polveri, gas, fumi, ecc. di ambienti di lavoro interni; analizzatore dei fumi nel camino della caldaia; presidi per la riduzione delle patologie da postura incongrua o protratta; insonorizzazione di impianti, apparecchi o dispositivi; sistemi per l'imbragatura dei carichi sospesi; pale meccaniche o mini escavatori, strumenti portatili per analisi e i campionatori (gascromatografi, spettrometri di massa, ossimetri, campionatori di polveri, dosimetri personali per misurazioni di dosi da radiazioni ionizzanti; fonometri, luxometri, accelerometri, gru e sponda idraulica per autocarro; atomizzatori agricoli; carribotte spandiliquame, ecc).

7.5 È finanziabile l'adeguamento dei trattori agricoli o forestali ai requisiti minimi di sicurezza per l'uso delle attrezzature di lavoro previsti al punto 2.4 della Parte II dell'allegato V del d.lgs. 81/2008 attraverso l'installazione di una struttura di protezione in caso di capovolgimento e cinture di sicurezza?
Sì, nel rispetto dei requisiti previsti nell’Avviso pubblico.

7.6 È finanziabile l'acquisto di un macchinario usato?
Sì, purché sia a norma e comporti un miglioramento effettivo delle condizioni di salute e sicurezza dei lavoratori rispetto alla condizione preesistente.

7.7 Qualora la domanda di finanziamento non vada a buon fine, vengono rimborsate le spese sostenute in fase di progettazione?
No.

7.8 Se si intende realizzare un intervento di riduzione del rischio da agenti chimici in vari reparti con l'installazione di diversi dispositivi di aspirazione, poiché nei diversi reparti gli agenti chimici da abbattere sono differenti, si può presentare un progetto complessivo?
Sì, poiché la tipologia di rischio sul quale si interviene è la medesima (agenti chimici riportati nel punto 4bis dell’Allegato 1 dell’Avviso Pubblico).

7.9 È possibile richiedere il finanziamento per l'acquisto di più macchinari?
Solo se tutti i macchinari acquistati sono coerenti con la riduzione/eliminazione della medesima causa di infortunio o del fattore di rischio indicati in fase di presentazione della domanda di contributo.

7.10 Sono considerati costi ammissibili al finanziamento i costi consulenziali di redazione, progettazione e presentazione della domanda?
Sì, entro i limiti previsti negli allegati all'Avviso pubblico.

7.11 L’impianto elettrico di cantiere rientra nelle opere ammesse al contributo?
L’impianto elettrico di cantiere non rientra nelle opere ammesse al contributo in quanto l'acquisto di macchinari o apprestamenti indispensabili per l'erogazione di un servizio o per la produzione di un bene, che l'impresa deve possedere per poter operare “non costituisce "miglioramento".

7.12 La consulenza per l'approfondimento relativo alla valutazione dei rischi nelle sue varie parti è finanziabile in un progetto che prevede la certificazione di un SGSL?
Le spese di consulenza di cui alla colonna 3 dell'Allegato 2 del Bando sono quelle riferite esclusivamente all’implementazione di un SGSL. Le spese di consulenza funzionali alla valutazione dei rischi, ossia in ottemperanza all’art. 17 del D. Lgs. 81/08, non sono finanziabili.

Ultimo aggiornamento: 20/04/2015