INAIL - Istituto Nazionale per l'Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro

INAIL - Istituto Nazionale per l'Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro

Sport

Protesi e ausili per lo sport e il tempo libero
Autonomia e reinserimento sono i principi a cui si ispira l’attività che il Centro Protesi Inail di Vigorso di Budrio svolge nei confronti delle persone con disabilità motoria, infortunati sul lavoro e non. Il Centro Protesi infatti, seguendo un particolare modello operativo, realizza protesi e presidi ortopedici personalizzati, alla cui costruzione affianca un training riabilitativo specifico, per consentire il massimo recupero ottenibile dalla persona. In questo percorso, anche lo sport rappresenta un momento fondamentale per la reale integrazione delle persone con disabilità nel contesto sociale e per il recupero di una vita autonoma, il più possibile svincolata da situazioni di dipendenza. In particolare, le protesi e gli ausili per l’attività sportiva impiegano nuovi materiali e tecnologie. Dal punto di vista tecnico infatti l'esperienza maturata nel campo della progettazione e realizzazione di componenti speciali e l'impiego di nuovi materiali dalle elevate caratteristiche meccaniche ed elastiche hanno permesso di affrontare e risolvere le complesse problematiche legate alla costruzione di dispositivi tecnici fortemente sollecitati, quali quelli sportivi, sia a livello amatoriale sia a livello agonistico. In tal senso è attivo un Protocollo operativo tra Inail e Cip per disciplinare la sperimentazione di dispositivi tecnici, da parte di atleti paralimpici individuati in base a criteri predeterminati, al fine di consentire il trasferimento dei risultati di tale sperimentazione sulle protesi e i dispositivi forniti agli assistiti Inail.


Servizio di Informazione ed Orientamento all’attività sportiva: Progetto Sport
Il progetto Sport realizzato dal Centro Protesi Inail e Cip Emilia Romagna è collegato alla Convenzione Nazionale Inail – Cip (2018–2021) e si basa sulla consolidata esperienza del Centro Protesi, implementando i servizi per il reinserimento attraverso la pratica sportiva. Si pone come finalità generale quella di consolidare e qualificare il servizio offerto a sostegno dei pazienti che dopo l’evento traumatico intendono riprogettare il proprio percorso di vita avvicinandosi o riavvicinandosi all’attività sportiva. Obiettivi specifici sono:

  • Informare e avvicinare alla pratica sportiva gli utenti del Centro Protesi
  • Presentare lo sport come attività per il benessere psicofisico e sociale
  • Favorire il reinserimento sociale attraverso la pratica di attività sportive
  • Promuovere lo sport come reale strumento di integrazione e partecipazione
Il Progetto è multidisciplinare, è promosso dal Servizio Psicosociale e dall’Area Comunicazione Istituzionale ed è realizzato con la collaborazione professionale di tutta la struttura, prevedendo competenze sanitarie, tecniche, riabilitative, psicosociali, di comunicazione; si sviluppa secondo una programmazione mensile che vede:
  • Tre appuntamenti settimanali dello Sportello di informazione e orientamento allo sport, gestito da un tecnico Cip, laureato in scienze motorie;
  • Lo svolgimento internamente al Centro Protesi ed in orario pomeridiano/serale di tre lezioni settimanali di differenti discipline sportive, sotto la guida di istruttori federali specializzati Cip;
  • Un’uscita mensile per iniziative di sport nel fine settimana, presso impianti sportivi attrezzati e accessibili con trasporto su mezzi accessibili, a cura del Cip;
  • Uno stage di tre/quattro giorni di sport invernali, a cadenza annuale;
  • Servizio di medicina dello sport. A seguito delle variazioni normative intervenute in tema di certificazioni sportive, viene effettuato anche un accesso settimanale di un medico dello sport per la visita ed il rilascio della necessaria certificazione di idoneità sportiva. Infine è previsto un impegno comune Cip-Centro Protesi sull’informazione e promozione dell’attività sportiva per le persone con disabilità, anche attraverso iniziative che vedono coinvolto il Cip con la collaborazione del Centro Protesi.



Certificazione UNI EN ISO 9001-2015 registrazione numero 2286-A logo centro protesi 2015

Accreditato da Regione Emilia Romagna per “Attività di Riabilitazione in regime di ricovero non ospedaliero per 90 posti letto e Funzioni ambulatoriali esercitate in autorizzazione
Det. Nr 3328/2013 Regione Emilia Romagna

 

Materiali informativi

Ultimo aggiornamento: 28/01/2019