INAIL - Istituto Nazionale per l'Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro

INAIL - Istituto Nazionale per l'Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro

Percorso protesico-riabilitativo

Elemento caratterizzante dell’attività del Centro Protesi Inail è l’approccio multidisciplinare alla persona che viene considerata nella sua globalità, al fine di raggiungere il massimo livello di autonomia possibile. Per questo si parla di trattamento protesico-riabilitativo, in cui la realizzazione del dispositivo tecnico è affiancata dal contestuale training riabilitativo.
Al Centro opera un’apposita équipe multidisciplinare composta da medico, infermiere, tecnico ortopedico, fisioterapista, assistente sociale, psicologo e altre figure specialistiche, che ha il compito di elaborare per ogni paziente il progetto individuale.

Il percorso è strutturato nelle seguenti macrofasi:

Prima visita tecnico sanitaria con colloquio psicosociale
L’équipe multidisciplinare in sede di prima visita valuta le condizioni del paziente sotto il profilo tecnico-sanitario e psicosociale, definendo l’obiettivo riabilitativo, le modalità e i tempi del progetto personalizzato.

Visita medica di ingresso e colloquio psicosociale di prima degenza
Al momento dell’arrivo in ricovero ordinario o in ricovero diurno, viene effettuata la visita a cura del medico responsabile di reparto. Gli utenti in prima degenza sono invitati a colloquio a cura dell’équipe psicosociale.

Impostazione e avvio del programma protesico riabilitativo
Il programma protesico riabilitativo e di sostegno psicosociale sono impostati e avviati dall’équipe tecnico-sanitaria e psicosociale. Il tecnico del reparto produttivo avvia la lavorazione della protesi partendo dal rilievo delle misure e/o prove. Contestualmente alla costruzione della protesi, inizia il percorso di addestramento all’uso sotto la guida del fisioterapista e del medico di reparto.

Verifiche sullo stato di avanzamento del programma
L’équipe tecnico-sanitaria effettua ogni settimana la visita collegiale per valutare lo stato di avanzamento, lo stato degli obiettivi e i tempi del programma protesico riabilitativo. L’équipe psicosociale effettua, insieme all’utente, valutazioni in itinere del programma di sostegno individualizzato.

Valutazione conclusiva del progetto
Al termine del percorso, l’équipe multidisciplinare effettua la valutazione conclusiva del progetto e dei risultati raggiunti sotto il profilo tecnico-sanitario e psicosociale.

Dimissione
Consegnata la protesi, corredata del manuale di istruzioni, il medico di reparto provvede alla dimissione definitiva, consegnando all’utente la relazione di degenza.




Certificazione UNI EN ISO 9001-2008 registrazione numero 2286-A logo centro protesi 2015

Accreditato da Regione Emilia Romagna per “Attività di Riabilitazione in regime di ricovero non ospedaliero per 90 posti letto e Funzioni ambulatoriali esercitate in autorizzazione
Det. Nr 3328/2013 Regione Emilia Romagna

Ultimo aggiornamento: 29/01/2016