INAIL - Istituto Nazionale per l'Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro

INAIL - Istituto Nazionale per l'Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro

Percorso paziente

Il Crm è in grado di accogliere pazienti in fase post-acuta al fine di iniziare un percorso di cure riabilitative orientato al massimo recupero funzionale e alla prevenzione di tutte quelle complicanze che possono derivare da una presa in carico tardiva o da un’intensità di cure insufficiente.

Il Servizio di riabilitazione funzionale, di cui è responsabile il Primario fisiatra, è formato da medici fisiatri e fisioterapisti. Per ogni paziente viene definito e condiviso un progetto riabilitativo individualizzato.

L’équipe multidisciplinare valuta l’eventuale necessità di ausili e adattamenti che il paziente può sperimentare presso il Centro. La scelta dell’ausilio prevede la valutazione iniziale, la fase di addestramento del paziente all’uso ricercando la miglior performance ed eventualmente la proposta di adozione. La struttura è dotata di ausili per la rieducazione al passo, per cambi posturali in sicurezza ed ausili ergonomici per il recupero delle Adl.
 
Accoglienza
Al suo arrivo al Centro il paziente è accolto dal personale sanitario in turno e accompagnato dal medico di reparto per la prima visita a cura del medico. Gli utenti in questa fase potranno avere un colloquio con lo psicologo e con l’assistente sociale.
 
Progetto riabilitativo individuale (Pri)
L’assistito è preso in carico dall’équipe multidisciplinare del Crm - composta da primario fisiatra, medici, fisioterapisti, infermieri, psicologo e assistente sociale - mediante la stesura del Progetto riabilitativo individuale, dove sono definiti gli obiettivi, le modalità e i tempi del progetto. Il Pri viene condiviso con il paziente stesso e definito secondo i suoi bisogni, la sua patologia, le sue abilità residue.
 
Verifiche sullo stato di avanzamento del programma
Settimanalmente tutti gli utenti vengono visitati dall’équipe sanitaria per valutare la condizione clinico- riabilitativa in funzione degli obiettivi definiti e la necessità di eventuali modifiche al programma riabilitativo. L’equipe sanitaria è comunque sempre a disposizione per ogni necessità che possa insorgere durante il ricovero.
 
Valutazione conclusiva del progetto e dimissione
Al termine del percorso, l’équipe multidisciplinare effettua la valutazione conclusiva del progetto e dei risultati raggiunti sotto il profilo clinico-funzionale e psicosociale. Il medico di reparto consegna al paziente la relazione di degenza ed il fisioterapista la relazione di dimissione fisioterapica.



Certificazione UNI EN ISO 9001-2008 registrazione numero 4151-A logo centro protesi

Accreditato da Regione Toscana quale “Presidio redidenziale e semiresidenziale di riabilitazione funzionale costituito da 23 posti letto a ciclo continuo e 23 posti letto a ciclo diurno e centro ambulatoriale di recupero e riabilitazione funzionale" decreto dirigenziale n. 4833 del 4 novembre 2011.

Ultimo aggiornamento: 04/08/2016