INAIL - Istituto Nazionale per l'Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro

INAIL - Istituto Nazionale per l'Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro

Delibera INAIL CIV n. 3 del 7 marzo 2012

Piano della perfomance 2012.

Organo: Inail - CONSIGLIO DI INDIRIZZO E VIGILANZA
Documento: Delibera n. 3 del 7 marzo 2012
Oggetto: Piano della perfomance 2012.
IL CONSIGLIO DI INDIRIZZO E VIGILANZA
nella seduta del 7 marzo 2012

visto il decreto legislativo 30 giugno 1994, n. 479;
visto la legge 15 maggio 1997, n. 127;
visto il D.P.R. 24 settembre 1997, n. 367;
visto il decreto legislativo 30 luglio 1999, n. 286, "Riordino e potenziamento dei meccanismi e strumenti di monitoraggio e valutazione dei costi, dei rendimenti e dei risultati dell'attività svolta dalle amministrazioni pubbliche, a norma dell'art. 11 della legge 15 marzo 1997, n. 59";
visto il decreto legislativo 27 ottobre 2009, n. 150 attuativo della legge 4 marzo 2009 n. 15, in materia di ottimizzazione della produttività del lavoro pubblico e di efficienza e trasparenza delle Pubbliche Amministrazioni;
vista la legge 31 dicembre 2009, n. 196 "Legge di contabilità e finanza pubblica";
vista la direttiva del Ministero del Lavoro e delle politiche sociali 28 aprile 2010 "Direttiva sul sistema e sui soggetti del processo di misurazione e valutazione presso gli Enti previdenziali ed assistenziali vigilati";
visto il decreto legge 31 maggio 2010, n.78, convertito con modificazioni in legge 30 luglio 2010, n. 122, "Misure urgenti in materia di stabilizzazione finanziaria e di competitività economica";
vista la delibera della Commissione per la valutazione, la trasparenza e l'integrità delle Amministrazioni pubbliche (CIVIT) n. 89/2010 "Indirizzi in materia di parametri e modelli di riferimento del Sistema di misurazione e valutazione della performance (articoli 13, comma 6, lett. d) e 30 del decreto legislativo 27 ottobre 2009, n.150)";
vista la delibera della Commissione per la valutazione, la trasparenza e l'integrità delle Amministrazioni pubbliche (CIVIT) n. 112/2010 "Struttura e modalità di redazione del Piano della performance";
vista la delibera della Commissione per la valutazione, la trasparenza e l'integrità delle Amministrazioni pubbliche (CIVIT) n. 114/2010 "Indicazioni applicative ai fini della adozione del Sistema di misurazione e valutazione della performance(art. 30, comma 3, del decreto legislativo 27 ottobre 2009, n. 150)" ;
vista la Direttiva del Ministero del lavoro e delle politiche sociali 29 novembre 2010 "Criteri per il funzionamento degli organi degli enti pubblici non economici vigilati in attuazione dell'art. 7 del d.l. 31 maggio 2010 n. 78 convertito con modificazioni dalla legge 30 luglio 2010 n. 122";
vista la Determinazione del Presidente del 31 dicembre 2010, n. 186 "Sistema di misurazione e valutazione della performance";
vista la propria delibera del 26 gennaio 2011, n. 2 "Sistema di misurazione e valutazione della performance di cui al decreto legislativo n.150/2009";
vista la delibera della Commissione per la valutazione, la trasparenza e l'integrità delle Amministrazioni pubbliche (CIVIT) del 5 gennaio 2012, n.1, "Linee guida relative al miglioramento dei Sistemi di misurazione e valutazione della performance e dei Piani della performance",
vista la nota del Commissario Straordinario del 27 gennaio 2012 con la quale è stato trasmesso il Piano della performance 2012;
visto il parere delle Commissioni Consiliari Politiche Ordinamentali, Legislative ed Organizzative e Bilancio e Patrimonio del 6 marzo 2012,
DELIBERA

  • di assumere il parere "Piano della Perfomance 2012" delle Commissioni Consiliari Politiche Ordinamentali, Legislative ed Organizzative e Bilancio e Patrimonio del 6 marzo 2012, quale parte integrante della presente deliberazione;
  • di condividere il "Piano della Perfomance 2012" trasmesso con lettera del Commissario Straordinario del 27 gennaio 2012;
  • di dare mandato al Presidente del CIV per concordare con gli Organi di gestione un apposito tavolo al fine di promuovere, possibilmente d'intesa con gli altri enti previdenziali, iniziative dirette alla modifica del decreto legislativo n. 150/2009 - al fine di renderlo adeguatamente applicabile alla realtà degli enti stessi - o, in subordine, l'esclusione dell'Istituto dall'applicazione della norma, come già avvenuto per altri comparti della pubblica amministrazione.
IL SEGRETARIO SUPPLENTE
f.to Teresa CITRARO
IL PRESIDENTE
f.to Francesco LOTITO

Ultimo aggiornamento: 03/09/2013


© 2018 INAIL - ISTITUTO NAZIONALE PER L'ASSICURAZIONE CONTRO GLI INFORTUNI SUL LAVORO - P. IVA 00968951004