INAIL - Istituto Nazionale per l'Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro

INAIL - Istituto Nazionale per l'Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro

Delibera INAIL CIV n. 19 del 19 dicembre 2012

Variazione al bilancio di previsione per l'esercizio 2012 (Provvedimento n. 2 - Assestamento)

Organo: INAIL - CONSIGLIO DI INDIRIZZO E VIGILANZA
Documento: Delibera n. 19 del 19 dicembre 2012
Oggetto: Variazione al bilancio di previsione per l'esercizio 2012 (Provvedimento n. 2 - Assestamento).

IL CONSIGLIO DI INDIRIZZO E VIGILANZA
nella seduta del 19 dicembre 2012
 


visto il decreto legislativo 30 giugno 1994, n. 479 e s.m.i.;

visto il D.P.R. 24 settembre 1997, n. 367;

visto il decreto-legge 25 giugno 2008, n. 112, convertito, con modificazioni, in legge 6 agosto 2008 n.133: "Disposizioni urgenti per lo sviluppo economico, la semplificazione, la competitivita', la stabilizzazione della finanza pubblica e la perequazione tributaria" ;

viste le "Norme sull'Ordinamento amministrativo contabile in attuazione dell'art. 43 del Regolamento di Organizzazione" approvate con delibera n. 31 del 27 febbraio 2009 del Presidente - Commissario Straordinario, in coerenza con i principi di contabilità generale della legge n. 208/1999 e del D.P.R. n. 97/2003;

vista la legge 31 dicembre 2009, n. 196 (legge di contabilità e finanza pubblica) e s.m.i.;

visto il decreto legge 31 maggio 2010, n. 78, convertito con modificazioni nella legge 30 luglio 2010, n. 122 "Misure urgenti in materia di stabilizzazione finanziaria e di competitività economica";

vista la legge 12 novembre 2011 n. 183 "Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato (Legge di stabilità 2012)";

vista la legge 22 dicembre 2011 n. 214 "Disposizioni urgenti per la crescita, l'equità e il consolidamento dei conti pubblici (c.d. Salva Italia)";

vista la circolare della Ragioneria Generale dello Stato del 28 dicembre 2011, n. 33, con oggetto "Enti ed organismi pubblici - Bilancio di previsione 2012";

vista la propria delibera del 29 dicembre 2011, n. 23, con la quale è stato approvato il bilancio di previsione per l'esercizio finanziario 2012;

visto il decreto legge 2 marzo 2012, n. 16, convertito, con modificazioni, dalla legge 26 aprile 2012 n. 44: "Disposizioni urgenti in materia di semplificazioni tributarie, di efficientamento e potenziamento delle procedure di accertamento"

visto il decreto del Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali di concerto con il Ministro dell'Economia e delle Finanze del 3 aprile 2012, concernente il "riparto tra INPS, congiuntamente al soppresso INPDAP e l'INAIL, dell'importo dei risparmi di spesa previsti dall'art. 4, comma 66, della legge 12 novembre 2011, n. 183";

vista la propria delibera n. 6 del 20 giugno 2012: "Linee guida per la revisione delle spese di funzionamento";

vista la propria delibera n. 8 del 4 luglio 2012 con la quale è stata approvata la "Variazione al bilancio di previsione per l'esercizio 2012 (Provvedimento n. 1)";

visto il decreto legge 6 luglio 2012, n. 95 convertito con modificazioni, dalla legge 7 agosto 2012, n. 135 "Disposizioni urgenti per la revisione della spesa pubblica con invarianza dei servizi ai cittadini";

esaminata la determina del 10 dicembre 2012, n. 149 con la quale il Presidente dell'Istituto ha predisposto la proposta di Variazione al bilancio di previsione per l'esercizio 2012 (Provvedimento n. 2 - Assestamento);

visto il verbale del Collegio dei Sindaci del 13 dicembre 2012, n. 32;

visto il parere reso dalla Commissione Bilancio e Patrimonio nella seduta del 18 dicembre 2012,


D E L I B E R A


di approvare la proposta di Variazione al bilancio di previsione per l'esercizio finanziario 2012 (Provvedimento n. 2 - Assestamento), di cui alla determina del Presidente del 10 dicembre 2012, n. 149, come da allegato parere della Commissione Bilancio e Patrimonio del 18 dicembre 2012, che forma parte integrante della presente deliberazione.



IL SEGRETARIO
f.to Mauro GOBBI
IL PRESIDENTE
f.to Francesco LOTITO

Ultimo aggiornamento: 14/05/2013

INAIL sede centrale: P.le Pastore 6, 00144 Roma (RM) - P. IVA 00968951004