INAIL - Istituto Nazionale per l'Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro

INAIL - Istituto Nazionale per l'Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro

Istruzione operativa del 2 marzo 2015

Sanzioni amministrative formali - Scadenza nella giornata di sabato del termine degli adempimenti amministrativi di cui all'art. 12, commi 3 e 4, del d.p.r. 1124/1965.

I datori di lavoro devono denunciare all’Inail le successive modificazioni di estensione e di natura del rischio già coperto dall’assicurazione e la cessazione della lavorazione non oltre il trentesimo giorno da quello in cui le modificazioni o variazioni suddette si sono verificate. Devono, inoltre, provvedere alla denuncia delle variazioni riguardanti l’individuazione del titolare dell’azienda, il domicilio e la residenza di esso, nonché la sede dell’azienda, entro trenta giorni da quello nel quale le variazioni si sono verificate.

L’adempimento di cui ai commi 3 e 4 dell’art. 12, del d.p.r. 1224/1965, è un adempimento amministrativo al quale sono applicabili, in via analogica, le disposizioni dettate dal legislatore in ambito processuale, civile e amministrativo, sulla proroga degli adempimenti che scadono nella giornata di sabato al primo giorno lavorativo successivo.

Ultimo aggiornamento: 10/03/2015


© 2018 INAIL - ISTITUTO NAZIONALE PER L'ASSICURAZIONE CONTRO GLI INFORTUNI SUL LAVORO - P. IVA 00968951004