INAIL - Istituto Nazionale per l'Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro

INAIL - Istituto Nazionale per l'Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro

Istruzione operativa del 31 luglio 2013

DURC. Decreto-legge n. 35/2013 convertito nella legge n. 64/2013

DIREZIONE CENTRALE RISCHI
Ufficio Entrate

Roma, 31 luglio 2013



ALLE STRUTTURE CENTRALI E TERRITORIALI



OGGETTO: DURC. Decreto-legge n. 35/2013 1 convertito nella legge n. 64/2013. Rilascio versione 4.0.1.26 www.sportellounicoprevidenziale.it.


Con il decreto-legge n. 35/2013 convertito con modificazioni dalla legge n. 64/2013 sono state emanate disposizioni urgenti per il pagamento dei debiti scaduti della pubblica amministrazione maturati al 31 dicembre 2012.

Alcune disposizioni riguardano l’accertamento della regolarità contributiva ed interessano quindi direttamente il procedimento di rilascio del DURC, pertanto sono state apportate le necessarie modifiche all’applicativo.

Si forniscono quindi le relative indicazioni operative, fermo restando che la materia del DURC è interessata da altre importanti disposizioni, tra cui l’art. 31 del decreto-legge 21 giugno 2013, n. 69 in corso di conversione e il decreto del Ministro dell’Economia e Finanze di concerto con il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali 13 marzo 2013 su cui si fa riserva di successive comunicazioni.

1. Accertamento della regolarità contributiva per i pagamenti dei debiti della P.A. maturati al 31.12.2012

L’art. 6, comma 9 del decreto, come modificato dalla legge di conversione, ha disposto tra l’altro che entro il 30 giugno 2013 le pubbliche amministrazioni comunicano ai creditori l’importo e la data entro la quale provvederanno ai pagamenti dei debiti maturati al 31 dicembre 2012 e entro il 5 luglio 2013 pubblicano nel proprio sito internet l’elenco completo di detti debiti, per ordine cronologico di emissione della fattura o della richiesta equivalente di pagamento .

In relazione a quanto sopra, l’articolo 6, comma 11-ter della normativa in questione ha stabilito:
“11-ter. Ai fini dei pagamenti di cui al presente capo, l'accertamento della regolarità contributiva é effettuato con riferimento alla data di emissione della fattura o richiesta equivalente di pagamento. Qualora tale accertamento evidenzi una inadempienza contributiva, si applicano le disposizioni dell'articolo 4 del regolamento di cui al decreto del Presidente della Repubblica 5 ottobre 2010, n. 207”.

Pertanto, a decorrere dall’8 giugno 2013 data di entrata in vigore della disposizione, relativamente ai debiti degli enti locali, delle regioni e delle province autonome, degli enti del Servizio sanitario nazionale e delle Amministrazioni dello Stato maturati al 31 dicembre 2012 e indicati negli articoli 1, 2, 3 e 5 della normativa in discorso, la regolarità contributiva dell’impresa o comunque dell’operatore economico deve essere accertata alla data di emissione della fattura o della equivalente richiesta di pagamento 2.

In occasione del DURC richiesto da stazioni appaltanti/amministrazioni procedenti per pagamenti relativi a debiti della P.A. di cui al Capo I del decreto-legge n. 35/2013, come modificato dalla legge di conversione n. 64/2013, le Sedi, di conseguenza, dovranno invitare alla regolarizzazione il soggetto inadempiente con riferimento ai debiti scaduti alla data di emissione della fattura, che risultino ancora insoluti alla data di verifica della regolarità.

Del pari, l’intervento sostitutivo della stazione appaltante in caso di inadempienza contributiva dell'esecutore e del subappaltatore previsto dall’art. 4 del Regolamento di esecuzione ed attuazione del Codice dei contratti pubblici 3 riguarderà le irregolarità accertate nel DURC sempre con riferimento alla data di emissione della fattura.


2. Modifiche all’applicativo www.sportellounicoprevidenziale.it e alla modulistica

Per consentire alle stazioni appaltanti pubbliche di indicare la data della fattura nell’apposto campo “alla data del”, sono state apportate modifiche all’applicativo www.sportellounicoprevidenziale.it per le tipologie di richiesta del DURC interessate nonché ai quadri A, B e C dei moduli per la richiesta del DURC.

Le tipologie di richiesta per le quali è possibile indicare detta data con il rilascio della versione 4.0.1.26 del 31.7.2013 sono:

1. Stato di avanzamento lavori (tipologia A4 del modulo unificato di richiesta A/B), relativo ai soli lavori pubblici (che prevedeva già la possibilità di indicare la data per le regolarità di competenza delle Casse Edili);

2. Liquidazione finale/Regolare esecuzione lavori (tipologia A5 de modulo unificato di richiesta A/B), relativo ai soli lavori pubblici (che prevedeva già la possibilità di indicare la data per le regolarità di competenza delle Casse Edili);

3. Emissione ordinativo/Liquidazione fattura (tipologia A6 de modulo unificato di richiesta A/B), relativo alle sole forniture e servizi;

4. Contratti pubblici di forniture e servizi in economia con affidamento diretto (tipologia C6 del modulo unificato di richiesta C).

Si allegano i nuovi moduli di richiesta quadro A e B (all. 1) e quadro C (all. 2), nonché le relative istruzioni per la compilazione (all. 3), pubblicati nel sito al link INFO – Informazioni sulla procedura – Moduli e istruzioni.

La pubblicazione di detti moduli nel sito, per quanto riguarda l’INAIL, è finalizzata esclusivamente ad informare gli utenti in merito ai dati che devono essere inseriti nella richiesta di DURC telematica 4.

Si precisa, infine, che nulla cambia quanto alla data di accertamento della regolarità contributiva per i DURC richiesti dalle stazioni appaltanti riguardanti pagamenti diversi da quelli disciplinati dal Capo I del decreto –legge n. 35/2013, convertito, con modificazioni, dalla legge n. 64/2013.




1)Decreto-legge 8 aprile 2013, n. 35 (G.U. 8 aprile 2013 n. 82), convertito, con modificazioni dalla legge 6 giugno 2013, n. 64 (G.U. del 7 giugno 2013, n. 132) "Disposizioni urgenti per il pagamento dei debiti scaduti della pubblica amministrazione, per il riequilibrio finanziario degli enti territoriali, nonché' in materia di versamento di tributi degli enti locali. Disposizioni per il rinnovo del Consiglio di presidenza della giustizia tributaria.".

2) Sull’argomento si rimanda alle circolari del Ministero dell’Economia e delle Finanze, Dipartimento della Ragioneria Generale dello Stato n. 35/2012, 36/2012, 17/2013, 18/2013, 19/2013, 22/2013 e da ultimo alla 30/2013, con cui sono state illustrate le disposizioni introdurre in fase di conversione in legge del decreto-legge 35/2013.

3)Decreto legislativo 12 aprile 2006, n. 163 e successive modifiche.

4)Con circolare n. 68/2012 è stato stabilito che le richieste di DURC dal 2 gennaio 2013 devono essere effettuate esclusivamente con l’apposito servizio telematico, pertanto le Sedi dell’Istituto non possono accettare richieste di DURC presentate sui moduli cartacei.




IL DIRETTORE CENTRALE
Dott. Agatino Cariola
 
Istruzioni per la compilazione
Quadri A,B
Quadro C
 

Ultimo aggiornamento: 02/08/2013

INAIL sede centrale: P.le Pastore 6, 00144 Roma (RM) - P. IVA 00968951004