INAIL - Istituto Nazionale per l'Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro

INAIL - Istituto Nazionale per l'Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro

Istruzione operativa del 27 giugno 2012

Scuole non statali. Insegnanti. Passaggio a premio ordinario. Nota tecnico-procedurale.

Direzione Centrale Rischi
Ufficio Entrate
Ufficio Tariffe

Prot. INAIL.60010.27/06/2012.0004039

ALLE STRUTTURE CENTRALI E TERRITORIALI

Oggetto: Scuole non statali. Insegnanti. Passaggio a premio ordinario. Nota tecnico-procedurale.

Con circolare n. 31 del 26.6.2012 è stato illustrato il passaggio a premio ordinario degli insegnanti delle scuole o istituti  di istruzione di ogni ordine e grado, non statali, comprese le scuole dell'infanzia, a seguito del DM 2 aprile 2012.

Al fine di agevolare l'attività delle Sedi si forniscono le istruzioni tecnico-operative dettagliate per il corretto adempimento di tutte le operazioni da effettuare in procedura GRA Web.

A. Individuazione delle polizze speciali scuole

Per facilitare l'attività delle Sedi è stata modificata la "Lista regolazioni per polizze scuola", prevedendo l'estrazione dei dati per codice ditta relativamente alle PAT con una polizza speciale di tipo "Scuola" attiva. La nuova lista sarà disponibile in GRA Web da martedì 3 luglio 2012.

L'individuazione delle scuole o istituti di ogni ordine e grado, non statali, per i quali è attiva una polizza speciale scuole deve essere effettuata da ciascuna Sede territoriale utilizzando l'apposita funzione "Liste su prenotazione" disponibile nel menu "Controlli" della procedura GRA Web (vedi paragrafo "3. Istruzioni operative" della circolare).

Nello specifico la Sede dovrà selezionare dalla cartella "Speciali" la "Lista regolazioni per polizze scuola".

La lista, disponibile il giorno seguente a quello di prenotazione, riporterà i dati relativi ai codici ditta e alle PAT sulle quali è attiva una polizza speciale di tipo scuola.

La Sede deve quindi predisporre per singolo codice ditta una lettera con la quale la scuola viene invitata a compilare e presentare alla Sede INAIL competente, in tempo utile per la completa gestione del passaggio da premio speciale a premio ordinario che come noto deve avere decorrenza 1.11.2012, la denuncia di variazione/aggiornamento (modulo V - V3 - V4 - V5).

Per quanto riguarda il testo della lettera di accompagnamento alla denuncia di aggiornamento si suggerisce il seguente:

"Il DM 2 aprile 2012 ha confermato il regime del premio speciale unitario esclusivamente per gli studenti delle scuole o istituti di istruzione di ogni ordine e grado, non statali e ha adottato il regime assicurativo ordinario previsto dal DM 12.12.2000 per gli insegnanti.
   Pertanto, come specificato nella circolare n. 31/2012 pubblicata in www.inail.it, con decorrenza 1° novembre 2012 gli insegnanti delle scuole o istituti di istruzione di ogni ordine e grado, non statali devono essere assicurati alla voce 0611 della tariffa terziario del DM 12.12.2000.
   Inoltre, nel caso in cui la scuola o istituto di istruzione di ogni ordine e grado esegua, per intero, il complesso di attività necessarie e connesse all'insegnamento, il personale ATA (Ausiliari Tecnici Amministrativi) deve essere assicurato anch'esso alla voce di tariffa 0611.
   
Al fine di consentire a questa Sede le necessarie variazioni classificative in attuazione della normativa sopra citata, si invita a compilare la denuncia di variazione/aggiornamento allegata ed a trasmetterla alla scrivente entro il 15 settembre 2012.
   
Nella denuncia devono essere specificate le retribuzioni degli insegnanti già assicurati sulla polizza speciale, nonché quelle degli ATA che prestano attività lavorativa presso le scuole. Per ogni lavorazione deve essere compilato un modello V4 ed un corrispondente modello V5.
   
Si precisa altresì che, come già illustrato nella circolare n.31/2012:

  • la decorrenza dell'assicurazione con l'adozione del premio ordinario per gli insegnanti è fissata al 1° novembre 2012;
  • la decorrenza della classificazione alla voce 0611 per il personale ATA è fissata al primo giorno del mese successivo alla 
       presentazione della denuncia di variazione/aggiornamento."

Si suggerisce di archiviare in GRA Web la documentazione inviata, in modo da poterla consultare  in caso di necessità agli atti del codice ditta.


B. Fattispecie ricorrenti nell'archivio di produzione GRA Web

In GRA Web le scuole interessate all'operazione possono risultare assicurate con diverse modalità.

1. Codice ditta con una sola PAT con presenza di polizza speciale scuole.
La polizza speciale sarà cessata con operazione centralizzata con decorrenza 31.10.2012 per la sola parte relativa al classificativo insegnanti.
Per assicurare gli insegnanti con il premio ordinario dal 1.11.2012 la Sede deve aprire la polizza dipendenti con il nuovo rischio 0611, con applicazione del tasso medio di tariffa:

Periodo classificativo polizza dipendenti: 1.11.2012 - 31.12.2012
Personale assicurato: insegnanti già presenti sulla polizza speciale scuole
Voce di tariffa: 0611 della gestione terziario
Tasso applicato: tasso medio di tariffa della voce 0611 del settore terziario

2. Codice ditta con una sola PAT con presenza di polizza speciale scuole e polizza dipendenti con voce di tariffa 0611.
La polizza speciale sarà cessata con operazione centralizzata con decorrenza 31.10.2012 per la sola parte relativa al
classificativo insegnanti.
Le retribuzioni complessive degli insegnanti devono essere inserite dalle Sedi nel rischio 0611 già presente con
conservazione dell'oscillazione preesistente. 

3. Codice ditta con due PAT, una con polizza speciale scuole e l'altra con polizza ordinaria e voce di tariffa 0611.
Con operazione centralizzata sarà cessato il classificativo insegnanti della polizza speciale con decorrenza 31.10.2012. La Sede deve inserire le retribuzioni complessive degli insegnanti nel rischio 0611 già presente con conservazione dell'oscillazione preesistente.

4. Codice ditta con più PAT, di cui almeno una con polizza speciale scuole e altre con polizza ordinaria e voce di tariffa 0611.
Con operazione centralizzata sarà cessato il classificativo insegnanti della polizza speciale con decorrenza 31.10.2012 e le retribuzioni degli insegnanti devono essere inserite dalle Sedi nel rischio 0611 già in essere nella PAT con indirizzo lavori corrispondente a quello della scuola, con conservazione dell'oscillazione preesistente.

Nei casi 2, 3 e 4, la variazione da effettuarsi sarà la seguente:

Periodo classificativo polizza dipendenti: 1.11.2012 - 31.12.2012 (o minor periodo in caso di apertura del rischio in corso d'anno).
Personale assicurato: personale addetto a istruzione primaria e secondaria di formazione professionale  e insegnanti già presenti sulla polizza speciale scuole
Voce di tariffa: 0611 della gestione terziario
Tasso applicato: tasso applicato oscillato in funzione dell'andamento infortunistico del rischio.

Nei casi 2, 3 e 4, il tasso di rata 2013 verrà elaborato centralmente nel mese di ottobre, come da pianificazione annuale delle attività propedeutiche all'elaborazione dell'autoliquidazione.

Nel caso in cui le variazioni descritte non siano completate entro il 5 ottobre 2012, data presunta per l'avvio dell'elaborazione centrale del tasso di rata 2013, le Sedi dovranno provvedere ad elaborare il tasso di rata con l'apposita funzione di simulazione tassi disponibile in GRA Web e a notificare detto tasso alle ditte a mezzo raccomandata AR1.

Si raccomanda quindi di adottare le misure organizzative più idonee per effettuare tutte le variazioni in tempo utile per l'elaborazione dei tassi 2013.

5. Codice ditta con una sola PAT con polizza speciale scuole e polizza dipendenti con altre voci di tariffa quali ad esempio 0211, 0411, 0721 riferibili al personale ATA già assicurato.
La polizza speciale sarà cessata con operazione centralizzata con decorrenza 31.10.2012 per la sola parte relativa al classificativo insegnanti.
Per assicurare gli insegnanti con il premio ordinario dal 1.11.2012 la Sede deve aprire la polizza dipendenti con  il nuovo rischio 0611.
Per assicurare il personale ATA alla voce 0611 di nuova istituzione, le Sedi devono inserire le relative retribuzioni già dichiarate sulle voci di tariffa 0211, 0411 e 0721.
Lo "spostamento" delle retribuzioni del personale ATA alla voce 0611 comporta la cessazione dei rischi preesistenti e l'applicazione alla voce 0611 dell'oscillazione del tasso di tariffa di dette voci (vedi paragrafo "3.1 Tariffa Gestione Terziario" della circolare n. 31/2012).
Per mantenere detta oscillazione, le Sedi devono chiedere alla CSA l'elaborazione del tasso applicato 2013 per singola PAT. Questa operazione dovrà essere ripetuta fino al 2015. Dal 2016, le PAT saranno ricomprese nell'elaborazione centralizzata dei tassi avendo maturato il triennio di osservazione.
La variazione sarà la seguente:

Periodo classificativo 1.11.2012 - 31.12.2012
Personale assicurato: insegnanti già presenti sulla polizza speciale scuole e personale ATA
Voce di tariffa: 0611 della gestione terziario
Tasso applicato: tasso oscillato in funzione dell'andamento infortunistico già presente  sulle voci 0411, 0211 e 0721 cessate

Se le masse salariali già dichiarate sulle voci di tariffa 0211, 0411 e 0721 si riferiscono ad altro personale oltre agli ATA, lo "spostamento" parziale delle retribuzioni alla voce 0611 non determinerà quindi la cessazione dei rischi preesistenti e alla voce 0611 di nuova istituzione sarà applicato il tasso medio di tariffa.

La variazione sarà la seguente:

Periodo classificativo 1.11.2012 - 31.12.2012
Personale assicurato: insegnanti già presenti sulla polizza speciale scuole e parte del personale già assicurato sulle voce 0411, 0211 e 0721 che svolge attività di ausiliario tecnico amministrativo (ATA)
Voce di tariffa: 0611 della gestione terziario
Tasso applicato: tasso medio di tariffa

6. Codice ditta con una sola PAT con polizza speciale scuole e polizza dipendenti con altre voci di tariffa quali ad esempio 0211, 0411, 0721 riferibili al personale ATA e voce di tariffa 0611.
La polizza speciale per la parte relativa agli insegnanti sarà cessata con operazione centralizzata e le retribuzioni degli insegnanti e degli ATA dovranno essere inserite da parte delle Sedi sulla voce 0611.

a) Se le masse salariali già dichiarate sulle voci di tariffa 0211, 0411 e 0721 si riferiscono esclusivamente al personale ATA, lo "spostamento" delle retribuzioni alla voce 0611 determinerà la cessazione dei rischi preesistenti e l'applicazione alla voce 0611 dell'oscillazione del tasso di tariffa di dette voci. Detto tasso dovrà essere richiesto dalle Sedi alla CSA.

b) Se le masse salariali già dichiarate sulle voci di tariffa 0211, 0411 e 0721 si riferiscono ad altro personale oltre agli ATA, lo "spostamento parziale" delle retribuzioni alla voce 0611 non determinerà la cessazione dei rischi preesistenti e la voce 0611 manterrà l'oscillazione presente in GRA Web.

Esempio a):
Periodo classificativo 1.11.2012 - 31.12.2012
Personale assicurato: insegnanti già presenti sulla polizza speciale scuole e personale ATA
Voce di tariffa: 0611 della gestione terziario
Tasso applicato: tasso oscillato in funzione dell'andamento infortunistico già presente  sulle voci 0411, 0211 e 0721 cessate comunicato dalla CSA alla Sede. 

Esempio b):
Periodo classificativo 1.11.2012 - 31.12.2012
Personale assicurato: insegnanti già presenti sulla polizza speciale scuole e parte del personale già assicurato sulle voce 0411, 0211 e 0721 che svolge attività di ausiliario tecnico amministrativo (ATA)
Voce di tariffa: 0611 della gestione terziario
Tasso applicato: tasso oscillato

Con riferimento al caso a), le sedi dovranno comunicare alla CSA la lista delle PAT per l'elaborazione del tasso e tale lista dovrà essere trasmessa anche alla DCSIT per l'esclusione dall'elaborazione centralizzata.
Le ditte riceveranno quindi una comunicazione del tasso applicato per le PAT non coinvolte nel passaggio al premio ordinario ed un'ulteriore comunicazione, da inviarsi a cura della Sede, relativa alla PAT oggetto del passaggio in discorso da notificare con raccomandata AR.

7. In relazione a quanto riportato nel paragrafo "3.2 Tariffa gestione altre attività" si riporta di seguito la modalità di gestione delle casistiche ritenute più significative.
Codice ditta con PAT preesistente su cui insiste una polizza speciale scuola: la polizza speciale scuola sarà cessata con operazione centralizzata con decorrenza 31.10.2012 per la sola parte relativa agli insegnanti e la sede deve istituire una nuova PAT inquadrata nella gestione terziario sulla quale assicurare i soli insegnanti, classificandoli alla voce di tariffa 0611 ed applicando il tasso medio di tariffa.

Esempio:
Periodo classificativo 1.11.2012 - 31.12.2012
Personale assicurato: insegnanti già presenti sulla polizza speciale scuole
Voce di tariffa: 0611 della gestione terziario
Tasso applicato: tasso medio di tariffa

Per quanto concerne il personale ATA assicurato con le voci di tariffa 0211, 0411 e 0721, le Sedi dovranno effettuare la riclassificazione alla voce 0611 della gestione altre attività. Qualora la voce di tariffa 0611 non sia presente sarà necessario istituire detto rischio.

a) Se le masse salariali già dichiarate sulle voci di tariffa 0211, 0411 e 0721 si riferiscono esclusivamente al personale ATA, lo spostamento delle retribuzioni alla voce 0611 determinerà la cessazione dei rischi preesistente e l'applicazione alla voce 0611 dell'oscillazione del tasso di tariffa di dette voci.
b) Se le masse salariali già dichiarate sulle voci di tariffa 0211, 0411 e 0721 si riferiscono ad altro personale oltre agli ATA, lo spostamento parziale delle retribuzioni alla voce 0611 non determinerà quindi la cessazione dei rischi preesistenti e alla voce 0611 di nuova istituzione sarà applicato il tasso medio di tariffa.

Esempio a):
Periodo classificativo 1.11.2012 - 31.12.2012
Personale assicurato: personale ATA
Voce di tariffa: 0611 gestione altre attività
Tasso applicato: tasso oscillato in funzione dell'andamento infortunistico già presente  sulle voci 0411, 0211 e 0721 cessate

Esempio b):
Periodo classificativo 1.11.2012 - 31.12.2012
Personale assicurato: personale già assicurato sulle voce 0411, 0211 e 0721 che svolge attività di ausiliario tecnico amministrativo (ATA)
Voce di tariffa: 0611 gestione altre attività
Tasso applicato: tasso medio di tariffa

Relativamente al caso a) il tasso di rata 2013 non può essere calcolato centralmente, poiché occorre determinare la confluenza di più tassi specifici su un unico tasso, quello della voce 0611. Pertanto, le sedi dovranno tenere evidenza di detti casi e chiedere alla CSA l'elaborazione del tasso applicato 2013 per singola PAT. Questa operazione dovrà essere ripetuta fino al 2015. Dal 2016, le PAT saranno ricomprese nell'elaborazione centralizzata dei tassi avendo maturato il triennio di osservazione.

La stessa lista dovrà essere inviata alla DCSIT per l'esclusione delle PAT dall'elaborazione centralizzata del tasso. La sede dovrà quindi emettere un provvedimento di comunicazione del tasso applicato relativo alla PAT in discorso da notificare con raccomandata A.R.


C. Riclassificazione del personale ATA e assicurazione degli insegnanti alla voce 0611
Come già specificato al paragrafo "3.3 Decorrenze riclassificazione personale ATA" della circolare n. 31/2012, il personale ATA deve essere assicurato alla voce 0611 con decorrenza dal primo giorno del mese successivo all'acquisizione della denuncia di aggiornamento. Le preesistenti voci 0211, 0411 e 0721 devono essere cessate dall'ultimo giorno del mese precedente alla presentazione della denuncia, se ne ricorrono i presupposti (non risulta altro personale da assicurare a dette voci).

Gli insegnanti, invece, devono essere classificati alla voce 0611 con decorrenza 1.11.2012.

Nel caso in cui la scuola trasmetta la denuncia di variazione/aggiornamento ad esempio in data 15.11.2012, la Sede all'atto della variazione in GRA Web deve originare da procedura una c.d. "spezzatura" del periodo classificativo (suddivisione dell'anno solare in due periodi), in modo da gestire nel primo periodo i soli insegnanti con il tasso medio di tariffa della voce 0611 e nel secondo periodo, con decorrenza primo giorno del mese successivo alla presentazione della denuncia di aggiornamento, devono essere inserite le retribuzioni degli ATA con il tasso oscillato calcolato dalla CSA.

La variazione sarà la seguente:

Data presentazione della denuncia di aggiornamento: 15.11.2012
Periodo classificativo: 1.11.2012 - 30.11.2012
Personale assicurato: insegnanti già presenti sulla polizza speciale scuole
Voce di tariffa: 0611
Tasso applicato: tasso medio di tariffa

Periodo classificativo 1.12.2012 - 31.12.2012
Personale assicurato: insegnanti già presenti sulla polizza speciale scuole e personale ATA
Voce di tariffa: 0611
Tasso applicato: tasso oscillato in funzione dell'andamento infortunistico già presente  sulle voci 0411, 0211 e 0721 cessate

Si precisa da ultimo che il personale amministrativo non è in alcun modo interessato alla riclassificazione di cui sopra. Infatti, come precisato nel parere allegato alla circolare n. 31/2012 "è invece da considerare attività con autonomia classificativa, da ricondurre alla voce di tariffa 0722, quella svolta dal personale amministrativo (voce di tariffa 0723 qualora detto personale faccia uso di veicolo a motore personalmente condotto).


D. Flusso operativo

Per la gestione del passaggio da premio speciale a premio ordinario degli insegnanti è previsto il seguente flusso operativo, integrato con le operazioni connesse all'autoliquidazione 902013 e agli adempimenti che le scuole devono effettuare per la polizza speciale alunni (rimasta invariata) e insegnanti fino al 31.10.2012 (termine dell'anno scolastico gestito con il premio speciale).

1.      entro il 10.7.2012, spedizione da parte delle Sedi di apposita comunicazione da trasmettere ai circa 6.700 codici ditta
interessati, con la quale si invitano le scuole a trasmettere entro il 15 settembre 2012 la denuncia di aggiornamento per:
a.      apertura nuova polizza dipendenti
b.      apertura nuova voce di rischio 0611
c.       riclassificazione complessiva delle lavorazioni svolte nella scuola;

2.      entro 1.10.2012, la DCSIT deve cessare la parte di classificativo delle scuole relativo ai soli insegnanti ed elaborare la richiesta di rata relativa all'anno scolastico 2012/2013 per i soli alunni.
La cessazione del classificativo degli insegnanti contestuale all'elaborazione delle rate degli alunni, effettuata centralmente da parte della DCSIT, comporta la modifica dell'attuale provvedimento di richiesta del premio speciale di rata che sarà riferito ai soli alunni e studenti.

3.      entro il 5.10.2012, completamento della lavorazione di tutte le denunce da parte delle Sedi e invio delle richieste di premio di rata 2012 in integrazione nel caso di inserimento nuovo rischio e a titolo di ratino nel caso di apertura nuova polizza/PAT;

4.      entro il 6.10.2012, esclusione da parte della DCSIT dall'elaborazione del tasso di rata 2013 di tutte le PAT segnalate dalle Sedi e contestuale chiusura dell'archivio GRA Web per le variazioni fino al 30 ottobre 2012 (conclusione dell'elaborazione dei tassi applicati di rata 2013)
L'esclusione delle PAT dall'elaborazione dei tassi applicati 2013 comporta che, la sede dovrà inserire il tasso applicato calcolato dalla CSA in procedura GRA Web e al termine di detta operazioni dovrà inviare un 20SM integrativo alla ditta;

5.      entro il 15.10.2012, invio da parte della DCSIT dei provvedimenti con la richiesta del premio di rata riferita all'anno 2012/2013 per i soli alunni;

6.      entro il 16.11.2012 le scuole devono pagare il premio speciale unitario di rata anticipata relativo all'anno scolastico 2012/2013 per i soli alunni iscritti ai corsi;

7.      entro il 20.11.2012, esclusione da parte della DCSIT dei codici ditta per i quali non è stata effettuata la variazione, al fine di prevenire l'invio di basi di calcolo errate;

8.      dal 21.11.2012, prima estrazione delle basi di calcolo da parte della DCSIT comprese quelle aggiornate delle scuole;

9.      entro il 30.11.2012, le scuole devono presentare gli elenchi degli insegnanti e alunni (Quadro M) per la regolazione del premio speciale unitario degli alunni e degli insegnanti per l'anno scolastico 2011/2012;

10.    dal 10.12.2012, la DCSIT deve effettuare la seconda estrazione delle basi di calcolo per recuperare i codici ditta in iter durante la prima estrazione e delle scuole escluse dalla prima estrazione. Se nel momento in cui viene effettuata la seconda estrazione la variazione relativa al passaggio non è stata conclusa, la base di calcolo è errata. La sede deve, pertanto, effettuare la riestrazione con l'apposita funzione disponibile in GRA Web ed inviare il provvedimento alla ditta in sostituzione del precedente.

   

IL DIRETTORE CENTRALE
F.to Ing. Ester Rotoli

   


Note:

1. Articolo 23 D.M. 12.12.2000.

Ultimo aggiornamento: 14/12/2012

INAIL sede centrale: P.le Pastore 6, 00144 Roma (RM) - P. IVA 00968951004