INAIL - Istituto Nazionale per l'Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro

INAIL - Istituto Nazionale per l'Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro

22/10/2021

Iniziative immobiliari Inail di elevata utilità sociale, a Parma posata la prima pietra di una nuova residenza per anziani

L’intervento prevede la realizzazione di una struttura di quattro piani per 75 posti letto, che al termine dei lavori sarà concessa in locazione all’Asp locale. Come sottolineato dal presidente Bettoni, intervenuto alla cerimonia di questa mattina insieme al sindaco Pizzarotti e al presidente della Regione Emilia Romagna, Stefano Bonaccini, “con progetti di questo tipo l’Istituto conferma il proprio ruolo strategico nell’ambito delle politiche sociali”

Iniziative immobiliari Inail di elevata utilità sociale, a Parma posata la prima pietra di una nuova residenza per anziani
PARMA - Il presidente dell’Inail, Franco Bettoni, questa mattina è intervenuto a Parma alla cerimonia di posa della prima pietra della residenza per anziani “Nuove Tamerici”, che sarà realizzata all’interno del comprensorio “Villa Parma” nell’ambito del programma di iniziative immobiliari di elevata utilità sociale dell’Istituto. Il progetto prevede un investimento complessivo di sette milioni e 48mila euro per la costruzione di una struttura di quattro piani per 75 posti letto, che a collaudo dei lavori sarà messa nella disponibilità dell’Azienda di servizi alla persona (Asp) del distretto di Parma attraverso un contratto di locazione a lungo termine.

Bettoni: “Aggiungiamo un importante tassello all’attuazione del nostro programma”. “Con la costruzione della nuova residenza per anziani non autosufficienti – ha detto Bettoni – si aggiunge un importante tassello all’attuazione del nostro programma di iniziative a elevata utilità sociale, avviato con la legge di stabilità 2015. Attraverso questo tipo di interventi, l’Inail conferma il proprio ruolo strategico nell’ambito delle politiche sociali, dando anche un contributo al rilancio dell’economia, alla realizzazione di opere sicure e sostenibili e alla valorizzazione del territorio”.

Bonaccini: “È un segnale di fiducia dopo i mesi drammatici della pandemia”. Per il presidente della Regione Emilia Romagna, Stefano Bonaccini, il progetto rappresenta “un segnale di fiducia dopo i mesi drammatici della pandemia, che ha colpito soprattutto le persone anziane” e “grazie alla proficua collaborazione tra le istituzioni locali e l’Inail, la comunità di Parma potrà contare su una nuova, bella struttura, che andrà a qualificare ulteriormente i servizi a beneficio delle comunità locali”.

Pizzarotti: “Sarà un edificio all’avanguardia”. Lo stesso concetto è stato ribadito anche dal sindaco di Parma, Federico Pizzarotti, che ha definito la nuova casa per anziani “una struttura all’avanguardia, che darà tranquillità e sicurezza alle famiglie parmigiane che desiderano vedere garantita la salute dei propri cari, tutelandone i diritti e assicurando servizi di qualità”. L’edificio, improntato su scelte progettuali tecnologicamente avanzate e a bassissimo impatto energetico e ambientale, nasce infatti con la massima attenzione al comfort e all’umanizzazione degli spazi, in modo da stimolare continuamente le capacità residue dei suoi ospiti.

I nuclei di degenza saranno collocati nei tre piani superiori. Dal punto di vista funzionale, al piano terreno dell’edificio saranno posizionati tutti i servizi e le aree comuni, mentre sui tre piani superiori sono previsti i tre nuclei di degenza da 25 posti ciascuno, in cui troveranno spazio le camere degli ospiti, piccoli spazi di soggiorno e socializzazione, le zone pranzo, i servizi e gli spazi essenziali di ciascun nucleo. L’intervento sarà completato dalla realizzazione delle aree esterne a verde, dai nuovi percorsi di accesso e viabilità e dai parcheggi a servizio della struttura.

Il completamento è previsto nel primo trimestre del 2023. Per Gianluca Borghi, amministratore unico di Asp, “l’apertura di questo cantiere”, il cui completamento è previsto nel primo trimestre del 2023, “dimostra la capacità progettuale e di investimenti di Asp e l’efficienza dell’Inail nel mettere a terra un progetto in pochi mesi e avviare la realizzazione di una struttura unica nel suo genere a Parma”. Asp, in particolare, ha seguito tutta la parte progettuale dell’intervento, cedendo i propri terreni, corredati dal progetto esecutivo approvato, alla Direzione centrale patrimonio dell’Istituto, che sta attuando i lavori in qualità di committente e stazione appaltante.

© 2018 INAIL - ISTITUTO NAZIONALE PER L'ASSICURAZIONE CONTRO GLI INFORTUNI SUL LAVORO - P. IVA 00968951004

Finanziamento del PON Governance 2014-2020 per la qualificazione dell'Inail come Polo Strategico Nazionale (PSN)