INAIL - Istituto Nazionale per l'Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro

INAIL - Istituto Nazionale per l'Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro

Progetto: "Come back work"- Ripartenza lavorativa dopo l'emergenza sanitaria: la gestione dell'elemento umano nelle organizzazioni per la salute e la sicurezza sul lavoro

Il progetto, realizzato in collaborazione tra Inail Dr Umbria e il Patronato Inca Umbria è finalizzato alla promozione della salute e sicurezza negli ambienti di lavoro attraverso iniziative di informazione e di sensibilizzazione sulle condizioni di benessere organizzativo e facilitare il rientro al lavoro in presenza del personale, in particolare quello della P.A., dopo la fase di emergenza sanitaria con un percorso di analisi e di accompagnamento del lavoratore nell'affrontare al meglio i cambiamenti imposti dalla ripresa graduale della ordinaria organizzazione del lavoro.

Progetto

Obiettivi:

  • realizzare percorsi di informazione e di sensibilizzazione finalizzati a acquisire competenze nuove (counseling, Urban Health, adattamento alla realtà in continuo cambiamento) e garantire il benessere psico-fisico nei luoghi di lavoro anche nel post-emergenza sanitaria con l'obiettivo di orientamento, responsabilizzazione, consapevolezza, motivazione delle persone e supporto per favorire un rientro al lavoro scevro, per quanto possibile, da paure, ansie e psicosi
  • prevedere interventi preliminari di informazione, riflessione e dialogo sulla conoscenza dei rischi e sulle modalità da mettere in atto per una prevenzione efficace degli stessi in particolare quelli di tipo psico-sociale, collegati alla ripresa del lavoro in presenza
  • proporre strumenti per affrontare al meglio i cambiamenti che intervengono in una fase lavorativa complessa, caratterizzata ancora da elementi incerti e sottoposta a costante evoluzione
  • valorizzare le risorse umane e tecnologiche presenti nella realtà lavorativa per consolidare la modalità flessibile del lavoro, rivelatasi strategica durante l'emergenza.
 
Destinatari
Lavoratori· e responsabili delle organizzazioni pubbliche
 
 
Attività da realizzare e durata del progetto:
Il progetto si svilupperà attraverso le seguenti fasi operative nei tempi indicati:
  •  1^ Fase - Ideazione e progettazione del modello sperimentale - Durata 3 mesi (giugno/agosto 2021)
    • Realizzazione di un webinar informativo volto all'analisi della complessità organizzativa del lavoro e all'attenzione agli aspetti relazionali; ·
    • Organizzazione di due incontri in modalità "fad sincrona" finalizzati alla riflessione sulle dinamiche relazionali collegate alle nuove modalità organizzative post-pandemia;
    • Realizzazione di un webinar informativo incentrato sulla condivisione degli spunti di riflessione emersi collegati al ritorno in presenza;
    • Organizzazione di un incontro in ''fad sincrona" volto ·alla valorizzazione degli elementi positivi organizzativi personali come strumenti di prevenzione e gestione del potenziale stress da ritorno al lavoro;
    • eventuale incontro di follow up, a richiesta delle amministrazioni interessate, a distanza di almeno 3 mesi dall'intervento originario finalizzato alla restituzione dell’esperienza di gestione personale.

  • 2^ Fase - Sperimentazione del modello sperimentale su un campione di personale Inail e Inca- Durata 4 mesi (settembre/dicembre 2021)
Avviata una fase sperimentale del modello organizzativo individuato su un campione del personale Inail Umbria e INCA Umbria (comprendente area medico­ sanitaria e amministrativa, in particolare degli addetti al front-office).

  • 3^ Fase - Applicazione del modello organizzativo sul personale di alcune amministrazioni pubbliche - Durata 12 mesi (gennaio/dicembre 2022):
Applicazione, in via sperimentale, del modello progettato sul personale di alcune amministrazioni pubbliche, in particolare viene coinvolto il personale delle amministrazioni comunali umbre, che aderiscono al progetto, in coerenza e sulla scorta dei positivi riscontri ottenuti con il progetto "Io e gli Altri".

  • 4^ Fase - Promozione del progetto alle Pubbliche amministrazioni del territorio- durata 6 mesi-(gennaio/giugno 2023)
    • Promosso e diffuso il progetto e i risultati conseguiti attraverso un Webinar, comunicati stampa, news nei siti web e nelle pagine istituzionali presenti nei socia/ network.
    • Evidenziati temi su cui effettuare ulteriori approfondimenti dei rischi da stress lavoro correlato in base ·all'art. 28 del D.lgs.81/08 e s.m.i. più ricorrenti nei luoghi di lavoro nella fase pandemica per individuare soluzioni efficaci volte a contenerli, da mettere a disposizione delle istituzioni regionali attraverso successivi percorsi di trasferimento.
 

Ultimo aggiornamento: 15/06/2021


© 2018 INAIL - ISTITUTO NAZIONALE PER L'ASSICURAZIONE CONTRO GLI INFORTUNI SUL LAVORO - P. IVA 00968951004

Finanziamento del PON Governance 2014-2020 per la qualificazione dell'Inail come Polo Strategico Nazionale (PSN)